Consegna gratis da 60€
Per informazioni + 39 0143 489521 o info@erbaflor.com
rosa mosqueta

Olio di rosa mosqueta, benefici e come usarlo

Cos’è la Rosa mosqueta:

Con il termine Rosa Mosqueta si identificano tre diverse specie di rose botaniche che vengono utilizzate per ottenere il pregiato olio dai semi: la Rosa moschata, la Rosa canina e la Rosa englanteria o Rosa rubiginosa.

Sono arbusti spinosi a foglia caduca e portamento ricadente che possono raggiungere i 3 metri di altezza con caratteristici fiori a corolla attinomorfa con petali bianchi o rosa. Al termine della fioritura, generalmente a cavallo fra maggio e giugno, da ogni fiore si forma una bacca rossastra denominata cinorrode con polpa carnosa ricca di Vitamina C che circonda una moltitudine di semi ricoperti da una sottile peluria.

Come vedremo nella sezione seguente, dalla raccolta e dall’essicazione dei cinorrodi si ottengono i semi, da cui per spremitura a freddo si ottiene il pregiato olio di Rosa Mosqueta

Come si ottiene l’olio di Rosa mosqueta

L’olio di Rosa Mosqueta si ricava dai piccoli semi presenti all’interno dei frutti della pianta detti cinorrodi. La raccolta avviene durante i mesi di febbraio e marzo e viene eseguita manualmente per non danneggiare frutti. Una volta terminate le operazioni di raccolta, i cinorrodi vengono fatti essiccare in appositi spazi che raggiungono la temperatura ottimale di essicazione in maniera graduale e con più passaggi. Dopo essere stati essiccati, vengono ulteriormente asciugati in forni a temperatura controllata per togliere l’umidità rimanente e infine vengono separati dai semi mediante procedimenti meccanici. Si estrae infine l’olio tramite spremitura a freddo dei semi. L’olio così ottenuto viene successivamente sottoposto a raffinazione per eliminare le eventuali impurità.

Le proprietà dell’olio di Rosa mosqueta

L’olio di Rosa Mosqueta ha proprietà emollienti, elasticizzanti e cicatrizzanti.

È ricco di acidi grassi polinsaturi Omega 3 e Omega 6, che aiutano il rinnovamento cellulare e idratano intensamente la pelle, e antiossidanti quali la Vitamina E, Carotenoidi e Retinolo che svolgono un’importante azione protettiva delle cellule epiteliali della cute e contrastano l’azione dei radicali liberi.

Grazie alle sue proprietà, l’olio di Rosa Mosqueta è un ottimo rimedio anti età contro le rughe, le cicatrici, le smagliature e le macchie scure del derma. Favorisce la rigenerazione cutanea e migliora l’aspetto della pelle. L’olio di Rosa Mosqueta è un toccasana per la pelle secca e spenta ed è anche efficace per contrastare la fragilità dei capelli. Grazie alle sue proprietà antiossidanti aiuta a mantenere la pelle elastica, tonica e la protegge dai raggi solari.

Come si usa l’olio di Rosa mosqueta

L’olio di Rosa mosqueta è un prodotto multiuso e davvero versatile da utilizzare su viso, corpo e capelli.

È particolarmente indicato per contrastare l’invecchiamento cutaneo e, date le sue proprietà emollienti e rigeneranti della cute, non può mancare nella beauty routine di coloro che hanno una pelle secca, irritabile e sensibile.

Per un trattamento viso anti age bastano poche gocce di olio di Rosa Mosqueta applicate con movimenti circolari fino a completo assorbimento. In alternativa si possono aggiungere direttamente poche gocce di questo olio prezioso alla propria crema idratante per poter amplificare gli effetti elasticizzanti e distensivi sulle rughe e sulle linee di espressione.

Per prevenire ed attenuare gli inestetismi dovuti a cicatrici, smagliature e alle macchie scure causate dall’età o dall’esposizione al sole, l’ideale è applicare con regolarità una quantità di olio di Rosa Mosqueta commisurata all’area da trattare e massaggiare fino a completo assorbimento.

Più si è costanti nell’applicazione, maggiori saranno gli effetti di riduzione dell’aspetto di questi fastidiosi inestetismi e la pelle apparirà più tonica, elastica e rigenerata.

Infine, per trattare i capelli fragili e spenti, si può utilizzare in impacco da solo o in aggiunta ad altri oli vegetali oppure come finish lucidante e volumizzante sui capelli asciutti; in quest’ultimo caso bastano poche gocce scaldate fra i polpastrelli e applicate direttamente sulle lunghezze per donare lucentezza e corpo alla chioma.

Altri tipi di rose usate in cosmetica

Oltre alla Rosa Mosqueta, in cosmetica si utilizza molto la Rosa centifolia, anche conosciuta con il nome volgare di Rosa Bulgara, che rientra nella formulazione di molti prodotti cosmetici specifici per pelli sensibili e facilmente irritabili. Gli estratti di Rosa centifolia hanno proprietà antinfiammatorie, lenitive, cicatrizzanti, idratanti e anti età. Donano luminosità e affinano la grana della pelle, grazie alla loro leggera astringenza.

In commercio si possono trovare creme per il viso, tonici, acque aromatiche e creme per il corpo. arricchite con gli estratti di Rosa centifolia per una cura a tutto tondo della cute delicata e sensibile.

Conclusioni

Se hai la pelle secca, spenta, facilmente irritabile e sensibile, l’olio di Rosa Mosqueta e in generale i cosmetici contenenti la Rosa centifolia, fanno al caso tuo. Gli estratti di Rosa sono potenti alleati per prevenire l’invecchiamento della pelle del viso e per rigenerare l’epidermide in caso di scottature, bruciature e macchie scure. L’olio di Rosa Mosqueta inoltre è ideale per ritrovare l’elasticità perduta e ridare tono e luminosità alla pelle del corpo. È un ottimo alleato per contrastare e prevenire le smagliature, se sei in dolce attesa o stai affrontando un dimagrimento importante.

L’olio di Rosa Mosqueta può essere anche utilizzato come impacco per capelli fragili e spenti, per donare nuovo corpo e volume alla chioma. Non ti resta che provare i mille usi di questi formidabili ingredienti di bellezza per giovare subito delle fantastiche proprietà riparatrici e rigeneranti di questi estratti botanici!

 

Ultimi articoli

geloni

Geloni

Geloni: cause, sintomi e trattamento I geloni, noti anche come eritema pernio o perniosi, sono

Ottimizzato da Optimole