Consegna gratis da 60€
Per informazioni + 39 0143 489521 o info@erbaflor.com
argilla verde benefici e utilizzi

Argilla verde benefici e utilizzi

L’argilla verde è un toccasana incredibile per l’intero organismo e una fonte naturale molto preziosa di sali minerali e di oligoelementi; per questo motivo, vogliamo esplorare con te i numerosi benefici e i tanti utilizzi di questo dono della natura. Dalla pulizia profonda dei pori della pelle all’azione antinfiammatoria locale sulle articolazioni doloranti, l’argilla verde si rivela un alleato prezioso il cui uso fitoterapico e cosmetico era già noto ai tempi degli antichi Egizi. Scopriamo insieme tutti i segreti di questo straordinario prodotto naturale e come puoi inserirlo nella tua routine di bellezza e salute quotidiana.

Cos’è e a cosa serve l’argilla verde

L’argilla verde è ben nota per le sue proprietà terapeutiche e cosmetiche. Ottenuta dalla decomposizione di rocce vulcaniche, l’argilla verde è ricca di minerali come silicio, alluminio, magnesio, calcio, potassio, ferro, titanio e manganese. La sua caratteristica colorazione verde è data dalla presenza di ossidi di ferro.

Grazie alla sua composizione unica, l’argilla verde offre numerosi benefici per la pelle e il corpo. Purifica la pelle dalle impurità e dalle tossine presenti e agevola il turn-over cellulare attraverso la sua leggera azione esfoliante. Inoltre, l’argilla verde possiede proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, che contribuiscono a ridurre le infiammazioni cutanee e a combattere i batteri responsabili dell’acne.

L’argilla verde può essere utilizzata anche per trattamenti di benessere e per migliorare la salute generale. La sua applicazione esterna infatti allevia i dolori muscolari e articolari, riduce il gonfiore e favorisce il riassorbimento degli edemi. In particolare i fanghi a base di argilla verde sono molto utili nel trattamento degli inestetismi della cellulite e per alleggerire le gambe pesanti.

Che differenza c’è tra argilla verde e argilla bianca?

La principale differenza tra l’argilla verde e l’argilla bianca dipende dalla composizione e dalle proprietà specifiche che ne derivano. L’argilla verde, come suggerisce il nome, ha una tonalità verde intensa dovuta alla presenza di ossidi di ferro e altre sostanze organiche. L’argilla verde è nota per le sue proprietà purificanti, assorbenti e rigeneranti. È particolarmente indicata per la pelle grassa o acneica, in quanto aiuta ad assorbire l’eccesso di sebo, a purificare i pori e a combattere la proliferazione dei batteri responsabili dell’acne.

L’argilla bianca è composta principalmente da silicio e alluminio, ha un’azione più delicata rispetto all’argilla verde ed è adatta a tutti i tipi di pelle compresa quella secca o sensibile. L’argilla bianca è nota per le sue proprietà lenitive, calmanti e illuminanti che la rendono un ingrediente cosmetico molto utile per la formulazione di maschere e impacchi viso.

Come si usa l’argilla verde: impacchi, cataplasma, maschere e bagni

Puoi usare l’argilla verde in tanti modi diversi, a seconda degli obiettivi che desideri raggiungere. Per esempio, puoi fare una maschera viso mescolando l’argilla con acqua fino a ottenere una pasta liscia. Applicala uniformemente sulla pelle del viso, evitando il contorno occhi e labbra. Lasciala agire per circa 10-15 minuti, o fino a quando l’argilla si asciuga. Risciacqua con acqua tiepida e applica una crema idratante.

Puoi regalarti un impacco per il corpo all’argilla verde, ottenuto sempre con argilla in polvere e acqua. Ti basta spalmare l’argilla sulle zone del corpo che desideri trattare, come gambe, braccia o pancia. Avvolgi le zone trattate con una garza o una pellicola trasparente, per evitare che l’argilla si asciughi troppo velocemente. Lascia agire per 20-30 minuti e poi risciacqua con acqua tiepida. Tra i nostri prodotti trovi l’argilla verde pronta all’uso, senza conservanti, con oli essenziali di Timo, Lavanda e Tea Tree oppure il fango crema rimodellante a base di argilla ed estratti vegetali ad azione anticellulite.

Un altro utilizzo è il cataplasma a scopo antinfiammatorio. Prepara una pasta di argilla verde con acqua e applica il cataplasma così ottenuto direttamente sulla zona interessata, per esempio un’articolazione dolorante. Lascia agire per circa 30 minuti o fino a quando l’argilla si asciuga. Rimuovi delicatamente l’impiastro e risciacqua con acqua tiepida.

Se vuoi goderti un bel bagno all’argilla, ti basta aggiungere dell’argilla verde in polvere direttamente nella vasca da bagno, mentre si riempie di acqua calda. Mescola bene per distribuire uniformemente e immergiti per almeno mezz’ora. Purificherai la pelle e ridurrai eventuali infiammazioni o irritazioni.

Con quale frequenza si può usare l’argilla verde

Per la maggior parte delle persone, è raccomandato utilizzare una maschera all’argilla verde una volta alla settimana. Tuttavia, se hai una pelle molto grassa o acneica, potresti beneficiare di un utilizzo più frequente, fino a due volte alla settimana. Assicurati di osservare attentamente la risposta della tua pelle e regola di conseguenza la frequenza.

Gli impacchi all’argilla verde per il corpo, possono essere eseguiti una o due volte al mese, o secondo necessità. Ad esempio, se hai bisogno di un trattamento specifico per ridurre il gonfiore o alleviare dolori muscolari, puoi applicare un impacco all’argilla verde in base alle tue esigenze.

È importante ascoltare la tua pelle e osservare eventuali reazioni o cambiamenti. Se noti irritazioni, secchezza eccessiva o altri disagi, riduci la frequenza di utilizzo dell’argilla verde. In caso di dubbi o problemi specifici della tua pelle, è sempre meglio consultare un dermatologo per una consulenza personalizzata.

Quando non devi usare l’argilla verde

L’argilla verde è un prodotto sicuro da utilizzare, ma è consigliabile evitarne l’uso in caso di pelle estremamente secca o sensibile. In questi casi è meglio consultare un dermatologo per una consulenza specifica. Non devi usarla in presenza di lesioni aperte o ferite.

Conclusioni

L’argilla verde è un prodotto di origine completamente naturale con proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Puoi usarla per trattare la pelle acneica o grassa, per alleviare dolori muscolari e articolari oppure per ridurre i ristagni idrici e gli inestetismi della cellulite. Basta aggiungere poca acqua alla polvere per ottenere un impasto denso e liscio pronto per essere spalmato sulle zone da trattare oppure è possibile trovare in commercio prodotti già pronti addizionati con oli essenziali o estratti vegetali per intensificarne l’effetto purificante, antibatterico e snellente. L’argilla verde ha un’altissima tollerabilità cutanea pertanto il suo utilizzo è generalmente sicuro. Data la sua intensa attività assorbente, potrebbe lasciare la pelle secca. Per evitare questo spiacevole inconveniente, ti consigliamo di stendere sempre una crema idratante dopo la rimozione della maschera o dell’impacco e nel caso di diminuire la frequenza delle applicazioni.

Ultimi articoli

geloni

Geloni

Geloni: cause, sintomi e trattamento I geloni, noti anche come eritema pernio o perniosi, sono

Ottimizzato da Optimole